Ice Ice baby: come preparare un buon tè freddo in 4 semplici mosse

Se l’arrivo del caldo ci ha messo K.O e il solo pensiero di accendere il gas per mettere sul fuoco il bollitore ci fa venire il capogiro, non disperate cari tea lover, perché con l’estate non dovrete rinunciare a un buon tè. Basta che sia freddo!

ice tea with ginger, mint and lemon

Fonte: drizzleanddip.com

E la buona notizia è… Sarete proprio VOI a prepararlo, evitando quindi i tè preconfezionati (spesso super zuccherosi e con ingredienti di dubbia provenienza…) e usando le vostre miscele sfuse preferite. Vi basteranno poche semplicissime mosse.

La tecnica che vi consiglio è infatti quella dell’infusione a freddo, a mio parere la migliore perchè il gusto del vostro tè rimarrà inalterato per giorni interi e non sarete costretti a trangugiarlo tutto d’un colpo non appena è pronto. Inoltre, poichè a differenza che con l’acqua calda, non vi è il rischio di bruciare le foglie (che, se non rispettate i corretti tempi di infusione, inizierebbero a rilasciare tannini che renderebbero sgradevole il liquore), questo metodo esalterà ogni sapore del bouquet della miscela scelta.

Combine Iced Tea and Fresh Fruit for a refreshing, outdoor tea party www.royalteahats.com

Fonte: blog.hwtm.com

Vi proporrò quindi una modalità più fast, per chi non ha tempo da perdere e una più slow, per chi se la vuole prendere con calma.

1. Modalità FAST

1. Prendete una bottiglia d’acqua (meglio se di vetro, ma in mancanza d’altro va bene anche di plastica, tanto l’infusione è a freddo) da 1 litro o mezzo litro, a seconda di quanto tè volete preparare.

2. Prendete la miscela che avete scelto e mettetene 7 cucchiaini nella bottiglia da 1 litro; 3 cucchiaini e mezzo se usate quella da mezzo litro.

3. Mettete la bottiglia in frigo e lasciate riposare per 1 ora e mezza /due.

4. Trascorso il tempo indicato, tirate fuori la bottiglia dal frigo, filtrate il tutto in un’altra bottiglia, se volete conservarlo, o in una caraffa se dovete servirlo. Volendo potete anche aggiungere della frutta che esalti i sapori contenuti nel bouquet del tè che avete scelto.

homemade-tea

2. Modalità SLOW

1. Prendete una bottiglia d’acqua (meglio se di vetro, ma in mancanza d’altro va bene anche di plastica, tanto l’infusione è a freddo) da 1 litro o mezzo litro, a seconda di quanto tè volete preparare.

2. Prendete la miscela che avete scelto e mettetene 4 cucchiaini nella bottiglia da 1 litro; 2 cucchiaini se usate quella da mezzo litro.

3. Mettete la bottiglia in frigo e lasciate riposare per almeno 6 ore. Si consiglia di fare questa operazione la sera, così il mattino appena svegli avrete il vostro tè bello pronto. Non preoccupatevi se sforerete le sei ore, il gusto del tè diventerà più amaro solo se superate le 15 ore.

4. Trascorso il tempo indicato, tirate fuori la bottiglia dal frigo, filtrate il tutto in un’altra bottiglia, se volete conservarlo, o in una caraffa se dovete servirlo. Volendo potete anche aggiungere della frutta che esalti i sapori contenuti nel bouquet del tè che avete scelto.

Tè consigliati per l’infusione a freddo

Di sicuro al primo posto metterei i tè verdi cinesi o giapponesi, aromatizzati o no. Il loro caratteristico gusto delicato e fresco, li rende adattissimi refrigerare le calde giornate estive. Alcune particolari miscele che vi consiglio sono: il classico tè verde al gelsomino, tè verde al mango, tè sencha aromatizzato alla fragola, frutto della passione e pesca (Malesherbes) o il freschissimo tè verde all’ananas e carota.

tè-nero-menta-limone-tè-verde-ananas-carota

Tè nero menta e limone e tè verde ananas e carota

Se invece siete amanti dei tè neri: vanno benissimo tutti quelli aromatizzati, magari meglio se dall’aroma fresco. Uno dei miei preferiti è il tè nero alla menta e limone, oppure il classico alla pesca o al bergamotto.

Ora non vi resta che provare per trovare il vostro tè ideale dell’estate!

Annunci

11 thoughts on “Ice Ice baby: come preparare un buon tè freddo in 4 semplici mosse

  1. Pingback: Take away tea al punto verde “La salute in comune” ai giardini reali di Torino | The Little Tea Room

  2. Pingback: Five o’clock? It’s Summer tea party time! Consigli per non rinunciare al rito del tè neanche d’estate | The Little Tea Room

  3. Pingback: I’m beautiful: il blend by alveus per non fare andare la bellezza in vacanza | The Little Tea Room

  4. Pingback: Ferragosto a base di tè con il tiramisù al matcha | The Little Tea Room

  5. Pingback: A royal tea time: alla scoperta di Diamond Jubilee by Harney and Sons | The Little Tea Room

  6. Pingback: 50 shades of tea: quando il tè incontra la cromoterapia | The Little Tea Room

  7. Pingback: No tea, no summer! Un rinfrescante break con Cherry Blossom by Harney&Sons | The Little Tea Room

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...