Il favoloso mondo del tè raccontato da Dino del Corso

C’era una volta… Una bevanda antichissima che tra lunghi viaggi, attacchi pirati, sovrani e gran dame è arrivata fino a noi: il tè.

Una delle bevande più antiche al mondo è stata la grande protagonista dell’incontro “Un tè con stile” organizzato, domenica 12 ottobre, da Victorian Tea Time, alias Dino del Corso, consulente di immagine e CEO del brand “Semplicemente Chic“, nonché grande appassionato di tè. Il tutto completato ad hoc dalla cornice di uno dei  più bei salotti d’epoca di Torino: il caffè Platti.

Un evento a metà strada tra il tea party at five o’clock e la conferenza. Dino, infatti, prima di lasciarci degustare il nostro English Breakfast accompagnato da una grande varietà di sandwiches, scones e short breads, ci ha intrattenuto raccontandoci qualche divertente curiosità sulla storia e le usanze legate al tè.

10735541_717003888349330_767851480_n

Cura dei dettagli al primo posto: non solo per via della graziosa saletta in cui si è svolto l’incontro, ma anche per un vasto armamentario di tazzine, teiere e vari “ferri del mestiere”, tutti scovati con grande dedizione da Dino e sua mamma nei mercatini vintage in giro per l’Italia.

10731957_290591811147542_760682438_n

1208353_1562956903937051_526068479_n

20141012_171347

Tra il kit del tea lover non mancava nemmeno l’originale “moustache cup”, la tazza creata apposta per Albert, il consorte della regina Vittoria, i cui baffoni erano un bell’impiccio quando sorseggiava il suo tè! Perciò che cosa ti vanno a pensare gli inglesi per salvaguardare il baffo reale? Un “comodo” supporto in ceramica per tenere all’asciutto i mustacchi anche durante il tea time! Da lì il via alla gran moda delle moustache cups, perchè si sa, uomo baffuto, sempre piaciuto.

10731872_1620474594846583_399650629_n

Moustache cup

20141012_164000

Moustache Cup

Ma passando al pratico, che acqua si usa per il tè?

Bandita quella del lavandino, perché molto calcarea, meglio la minerale. Il top la NEVE, se no PANNA o SAN PELLEGRINO.

Che servizio usare?

Il top è quello del celebre marchio Richard Ginori, che nel 1737 fu il primo a realizzare un servizio in finissima porcellana fatto apposta per esaltare il gusto della bevanda.

E per non farci mancare niente … Una fetta di Victorian Sponge per tutti, giusto per concludere in dolcezza.

925347_601307853324748_545610566_n

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...