A qualcuno piace freddo: l’idea dell’iced tea

Con il caldo di questi giorni, meglio parlare di cose fresche, in modo da poter trarre un po’ di refrigerio anche con una semplice lettura. Quale occasione migliore per raccontarvi di come sia nato il tè freddo!

8229f71ad0b158781776939745f2f15f

Fonte: kirbiecravings.com

L’idea nacque… Per una volta non in Inghilterra, ma bensì in America, perché, si sa, gli U.S.A. sono il paese delle innovazioni e delle scoperte. L’occasione fu una fiera che si tenne a St. Louis nel 1904. In particolare, lo stand gestito dall’inglese Richard Blechynden, proponeva una vasta serie di tè neri indiani, in quanto gli americani consumano più che altro tè verdi cinesi.

Caso volle, che i giorni della manifestazione scoppiasse un caldo soffocante, un po’ come quello che sta assillando recentemente anche noi, e, che gli avventori preferissero consumare bibite fresche, sebbene anche il tè caldo abbia proprietà rinfrescanti.

b9d736ae569607eff14b0b226775be65

Fonte: thedailymeal.com

Tuttavia, Blechynden non si perse d’animo e pur di attirare nuovi clienti, ebbe l’idea di distribuire tè caldo riempiendo i bicchieri con cubetti di ghiaccio. La voce si sparse alla velocità della luce, e nel giro di poco tempo, il suo stand fu preso d’assalto.

Così nacque il tè freddo, che riscosse subito un gran successo in America; tant’è che ancora oggi, l’80% del tè che viene servito, contiene del ghiaccio. Al contrario, questa tendenza non ha mai preso piede in Inghilterra, che, come ben sappiamo, è molto legata alle sue tradizioni. Le sole occasioni in cui l’English tea diventa iced, sono i giorni eccezionalmente caldi, che, nel Regno di Sua maestà Elisabetta II, sono molto, molto rari. In questi casi, gli inglesi, preferiscono gustarlo con limone, menta o borragine.

51a5eead63fa99757f37be9cb1eacb03

Fonte: drizzleanddip.com

Ora non vi sentite un po’ più freschi? Se sì, lasciateci un bel “mi piace”!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...