Zucchero sì, zucchero no? Noi diciamo “De gustibus”

L’usanza di zuccherare il tè, fu introdotta, guarda caso, dagli inglesi. La loro passione per le bevande zuccherate crebbe a tal punto, che alla fine del ‘700 il consumo di zucchero in Inghilterra era dieci volte superiore a quello della Francia e di altri paesi europei. Tant’è che quel periodo fu caratterizzato da un proliferare di cucchiaini da tè, zuccheriere e mollette da zucchero, che divennero parte integrante del corredo da tè.

a0e16b3a5be3e7fecd910278952c73da

Tuttavia, è tra classi lavoratrici che prese particolarmente piede questa abitudine, quando verso la seconda metà dell’Ottocento venne proibito l’alcool e il tè ne divenne l’alternativa. Per sostituire l’apporto calorico degli alcolici, la working class iniziò a zuccherare il tè. Fu così che nacque anche il “tea break“, ovvero l’abitudine di interrompere il lavoro per concedersi una tazza di tè caldo, forte e rigorosamente zuccherato. Il calore dava una prima sensazione di benessere, soprattutto a chi lavorava all’aperto; la caffeina aiutava a sopportare meglio la fatica e lo zucchero forniva l’energia necessaria per il lavoro.

10325689_297539923740319_8139900110672016228_n

Dolcissimo omaggio di Tastinglife Torino.

E’ vero, un esperto di tè vi raccomanderà sempre di bere tè senza zucchero e inizierà a strabuzzare gli occhi appena vi vedrà afferrare una zolletta. Tuttavia, proprio perché il tea time dev’essere un momento di benessere, coccole e relax, lasciamo che siano i gusti personali del tea lover a fare da guida. Evidentemente, se si vuole scoprire fino in fondo l’aroma della bevanda in tutte le sue sfumature, specie nelle miscele più raffinate e delicate, occorre tener presente che l’aggiunta di qualsiasi sostanza estranea, avrà un effetto di mascheramento o alterazione dei sentori. Tuttavia lasciamo a voi la scelta… Perchè “De gustibus non est disputandum“.

20140607_121801

Zuccherini di forme diverse di Tastinglife Torino

Personalmente, quando il gusto non è troppo erbaceo, preferisco il tè senza zucchero, lo testimonia la mia collezione di zollette decorate di tutti i tipi, che si arricchisce sempre di più col tempo!

1402473757599

La mia personale dolce collezione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...