Ortinfestival: quando nell’orto c’è spazio anche per il tè!

Sebbene il pollice verde per ora non sia il mio forte, The Little Tea Room, non poteva mancare ad Ortinfestival, la rassegna gastronomica conclusasi ieri alla reggia di Venaria (To), che promuove prodotti a km 0, organizzata dal giornalista ed event designer Vittorio Castellani, gourmet cosmopolita conosciuto come Chef Kumalé.

10153001_869718266388236_1439257749415754771_n

Tranquilli, non ho ancora intenzione di mettermi una piantagione di tè sul balcone! Quello che mi ha spinto ad addentrarmi tra bancarelle di fiori e verdure, orti di design e assaggi culinari provenienti da ogni dove della terra sabauda, è stata la curiosità di scoprire se e quanto il tè potesse essere presente nella nostra green culture locale. Nel mio girovagare senza sosta, sotto il sole battente, con il costante sottofondo di un’orchestrina che suonava canzoni regionali, ecco che la mia attenzione viene catturata da un profumo familiare. A tratti delicato, a tratti pungente, ma sempre e comunque avvolgente, rassicurante e inconfondibile: profumo di tè. Eccomi infatti proprio di fronte allo stand di The Tea, storico locale in via Corte d’appello a Torino, i cui prodotti sono entrati a far parte dei Maestri del Gusto. Impossibile non avvicinarsi!

7607_293210090839969_6353441061703729073_n

Stand di The Tea

Qui c’è qualsiasi cosa che un tea lover possa sognare: tè verdi, tè neri, tè aromatizzati, tisane e infusi, scatoline di latta decorate per tè e infusi e chi più ne ha, ne metta. Originale anche l’idea di poter acquistare il tradizionale tè sfuso, in filtri piramidali rigorosamente con foglie o fiori interi, confezionati da The Tea!

10441007_293244327503212_945418600043154309_n

10370896_293273954166916_3528293758604502471_n

10372316_293231370837841_6757389370043605816_n

Dopo aver visto tutte queste delizie, non posso di sicuro dirmi delusa, sebbene per ora lo spazio dedicato al tè sia ancora ridotto. Quello che posso augurarmi è che questo settore possa acquisire sempre più visibilità all’interno di manifestazioni che promuovono il bio e il benessere al naturale. E che accanto agli showcooking tradizionali possano esserci momenti dedicati alla divulgazione della cultura e della degustazione del tè.

In attesa di nuovi eventi e novità… Se avete adocchiato qualche cosa di interessante nello stand di The Tea e non siete torinesi, sul loro sito c’è anche la possibilità di fare acquisti on line (www.thetea.it)… Tea lovers avvisati…!

Annunci

One thought on “Ortinfestival: quando nell’orto c’è spazio anche per il tè!

  1. Pingback: Happy hour? Addio Spritz, ora tè e tisane sono in! | The Little Tea Room

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...